Home FLYING TO S.F. ONE DAY IN S.FO SEQUOIA N.P. YOSEMITE N.P.
Home
FLYING TO S.F.
ONE DAY IN S.FO
SEQUOIA N.P.
YOSEMITE N.P.
THE GHOST TOWN
DEATH V.- VEGAS
BRYCE CANYON
ARCHES CANYON
MONUMENT VALLEY
GRAND CANYON
NEWPORTH BEACH
LAGUNA BEACH
DAY/NIGHT IN LA
FUGA DA L.A.
MONTEREY/OBAMA
ACQUARIO MONT.Y
SANTA CRUZ
SANTA CRUZ II
BACK IN S.FO
THE LONGEST DAY
VOTO 10
I NS. ALLOGGI
PHOTO GALLERY
VIDEO GALLERY
CHI SONO
 per qualsiasi info o commento scrivimi qui:
lucagiaco81@gmail.com

 

27.10.2008

BRYCE CANYON

360 MILES

BRYCE_MAP








(Jack)

Svegliarsi a Las Vegas è una cosa strana, se ci si sveglia presto poi....
Alle 08:30 di mattina scendiamo a fare colazione allo Starbucks all'interno dell'hotel (Luxor), bibitone di caffè, camera, valigie, macchina e si parte, la destinazione è Bryce Canyon, un bel pezzettino di strada per cui meglio sostare a fare benzina; attraversiamo la Strip, di mattina è vuota, la città dorme, e chi non dorme è perchè sta ancora giocando alle slot da ieri sera... malati!!
Al distributore di benzina Stefano entra per pagare, io rimango fuori da solo mentre un nigga mi aggancia dicendomi non so che cosa, è incazzato nero (battuta obbligatoria), comincio a preoccuparmi quando arriva anche il suo amico (sempre moret) più alto, con il cappuccio, per fortuna poi arriva Stefano e i tipi se ne vanno ad importunare un'altra auto...
Un sospiro di sollievo e 15 minuti di riflessioni politiche riguardo alle targhette e agli slogan "White Only", poi per fortuna torno in me... La strada verso i Bryce è ancora lunga, facciamo tappa a Cedar City dove troviamo il Motel 6 che ci ospiterà per la notte. Dal motel ai Bryce ci sono 76 miglia, passano in un baleno, la strada è scorrevole (lavori in corso a parte) due bivi ai quali svoltare e nel primo pomeriggio arriviamo ai Bryce, penso la cosa più spettacolare che si possa vedere in tema di canyon, migliaia di punte salgono dritte con sfumature che vanno dal rosso fuoco al bianco-ghiaccio, parcheggiamo l'auto e procediamo a piedi, il trail è breve, il Sunset point e il Sunrise point sono vicini, foto, riprese con la videocamera di rito; andiamo a fare anche delle foto in un picco sporgente ( il classivo picco di Willy e il coyote, che appena ci sale il coyote questo si spezza trascinandolo giù con se nel fondo del canyon), il picco ci regge per cui sani e salvi torniamo verso il motel, cercando un posto in cui cenare per strada, ci fermiamo in un posticino carino, due insalatone con pollo, tacchino, cipolla, etc. etc. e poi andiamo verso il motel che è li vicino...ehm, che dovrebbe essere li vicino!! Tornando, vuoi il buio, vuoi il mio senso dell'orientamento pari a quello di una talpa ubriaca che gioca a mosca cieca dopo 98 giri sul tagadà... siamo passati dritti ad un bivio e siamo scesi di 40 miglia nella direzione sbagliata ( in effetti il cartello "Welcome to Arizona" sembrava strano...), sfiniti, giriamo il pachiderma e ripercorriamo tutta la strada a ritroso, sali, scendi, tornanti, buio, il cruise control si disattiva e sul cruscotto mi lampeggia la scritta "pericolo ghiaccio in strada", infatti la temperatura è scesa sotto lo zero (piccolo dettaglio, in questi giorni stiamo passando dai 15C del mattino, ai 30 nel primo pomeriggio, a 0,-1 alle dieci di sera...tremendo!).
Verso le 22:15 arriviamo finalmente al motel, la mia solita routine è mettere prima la fotocamera, poi la videocamera in carica, e poi click, finalmente nanna...

Riflessione del giorno: "no vote più Obama!!"

BRYCE_FONDO


















COLLAGE_BRYCE




















 RUNYOURLIFE.IT - mail to: lucagiaco81@gmail.com
Site Map